Capitoli generali

I Capitolo generale

18 novembre 1833

 
M. Elisabetta Vendramini, con voto unanime delle sue consorelle, viene eletta Superiora generale della nascente famiglia. Il giorno successivo, 19 novembre, riceverà la rinnovazione dei voti, pratica che si confermerà poi definitivamente come «devozione» fino ad oggi.
 
 
Modalità di partecipazione alla elezione: suffragio universale.
 
 
Presenziano: P. Francesco Peruzzo, Visitatore – Don Luigi Maran, Direttore e Padre Spirituale considerato anche Superiore. (Non reperiti documenti, presenze non ancora documentate).

Madre ELISABETTA VENDRAMINI: I superiora generale

Durata del mandato: di fatto è a vita. Tuttavia la tradizione orale ci assicura che il mandato è stato rinnovato ogni triennio fino al 1860. Non troviamo però documentazione che lo confermi.



Positio: DOC V, p.89. b; infra 11, p.101

 
Torna alla pagina precedente