I giorni del Capitolo - seconda sessione

5 agosto 2017

Le Costituzioni

   Dai Taggì, sabato 5 agosto 2017

Celebrazione delle Lodi e dell’Eucarestia, secondo il formulario per la celebrazione della memoria della santa Vergine Maria, invocata come regina e madre della misericordia. È occasione per riflettere in particolare durante l’omelia sulla figura di Maria, madre del Signore nel mistero della Chiesa come ci ricorda anche la riflessione conciliare tradotta in un capitolo della “Lumen Gentium”: Maria è coinvolta nella storia della salvezza, nostra compagna di viaggio, donna del popolo, donna di fede che progredisce nella fede perché quel Figlio mette alla prova il suo ‘sì’.

Invocarla come madre della misericordia significa per noi invocarla come colei che ci ha rivelato la misericordia, guardare a lei che ci indica come arrivare a Gesù, come acconsentire al suo progetto di salvezza, come essere donne di misericordia che amano il Signore della Misericordia.

In sala, riascoltiamo l’odierno Vangelo che riporta l’episodio del martirio di Giovanni Battista. La Parola ci rimanda ai martiri di oggi, vittime delle guerre di religione e di potere, davanti ai quali, con le parole di una canzone del gruppo The Sun, ci domandiamo dove stia oggi l’Amore, la verità, la compassione.

Suor Maria avvia i lavori riprendendo alcune parole della preghiera e presentandoci l’intensa giornata che stiamo per iniziare.

Affrontiamo l’analisi, la lettura e l’approvazione di alcuni articoli relativi al servizio di autorità e in particolare ad alcuni aspetti inerenti il Capitolo e il Governo provinciali, e la Delegazione. Sono punti che vanno a toccare la vita delle Circoscrizioni, la loro organizzazione interna e quella dei loro rapporti con il governo centrale e che quindi suscitano riflessione, dibattito, confronto, che si protrae per tutto il pomeriggio e fino a sera.


 
StampaTorna alla pagina precedente