Mondo 'suora'

BIANCO E DI LANA

Rivestitevi di sentimenti di tenerezza...

 
di Marilena Carraro 

E’ il vestito e della festa, quello che fa straordinari i giorni ordinari, e segue i momenti importanti della mia vita e della vita delle persone a me care.

E’ il vestito della divisa elisabettina, quello che visibilmente dice appartenenza ad una famiglia religiosa e condivisione di un ideale.

E’ il vestito della gioia e della speranza nei giorni lieti, della luce e della fede nei giorni tristi. E’ il vestito di chi ha trovato nel Signore Risorto l’amore per ogni giorno della sua vita.

Per praticità vesto spesso gonna grigia e camicia celeste, ma se mi chiedete “Qual è il tuo vestito preferito?”, rispondo “Bianco e di lana!”





 
StampaTorna alla pagina precedente