Mondo 'suora'

RI-CREAZIONE

Dio, vera pace del cuore


di Marilena Carraro 


Mi è sempre piaciuta questa parola, almeno per due motivi.
Il primo perché mi riporta a quand'ero bambina, ai tempi della scuola. Ricordo la fatica dello svolgere i temi d'italiano o del risolvere i problemi di matematica. A queste fatiche seguiva sempre la ricreazione, un tempo di gioia, di gioco... e le tensioni si scioglievano.
Il secondo motivo: questa parola mi riporta alla "creazione", al primo giorno,  giorno in cui Dio ha fatto bene ogni cosa. Tutto il resto, fatica, tensione, non riuscite... si azzera.
Le comunità, ogni sera, fanno ricreazione. Le suore che non hanno altri impegni pastorali, stanno insieme in modo semplice, alla francescana: si parla, ci si perdona, si sorride, si canta, si guarda un film... c'è chi lavora all'uncinetto...

... e dopo la preghiera si va a dormire in pace, pronte per il giorno successivo.




 
StampaTorna alla pagina precedente